Ecco chi sono Taylor e Trevor – i nuovi personaggi di ‘Love and Redemption’ (Lara Coraglia)

Buongiorno libromani tanosi,
mi ritrovo a raccontarvi un’altra esperienza fatta all’interno di un libro, questa volta si tratta di ‘Love and Redemption’ di Lara Coraglia. Ho conosciuto due nuovi personaggi che hanno una loro storia alle spalle e che sono molto felice di potervi presentare meglio. Taylor la conoscevamo già un po’, lei fa parte di ‘Sex and Confusion’, essendo la migliore amica di Aileen, ma Trevor, bè, lui è tutta un’altra storia… Chi sarà mai? Ehhh… Non ve lo dico mica qui! Lo scoprirete leggendo ???.

Ora vi racconto.

Mi trovavo nel pub in cui Taylor mi aveva chiesto di incontrarci, mi aveva assicurato varie volte per messaggio che mi sarebbe piaciuto tantissimo perché caratteristico e, sopratutto, una delle location del romanzo. Lara, difatti, ha scelto quel pub per far succedere certe cose… tra borbottii, urla, malintesi e mezze verità… Ma… Chissà…  
Fidandomi della ragazza, che già a pelle mi è stata subito simpatica, sono entrata nel pub trovando già i due seduti a un tavolino. Taylor mi è corsa incontro e mi ha quasi trascinato verso l’angolo appartato che avevano scelto per l’intervista.
Libromani tanosi, devo dirvelo, più mi avvicinavo a quel tavolo e più capivo come Taylor si doveva essere sentita al primo incontro con Trevor, quando si era dovuta presentare a un ragazzo del genere: alto, muscoloso, con due occhi profondi e indagatori e un sorriso sornione che la diceva molto lunga. Ehh qui gatta Lara ci cova!

Mi sono seduta mente già iniziavo a parlare, chi ha tempo non aspetti tempo, no?

 

«Ciao Trevor, sono così emozionata di poterti intervistare, sei uno dei personaggi nuovi più ambiti dalle fan di questo secondo volume. Cosa diresti a queste accanite lettrici? Cosa devono aspettarsi dalle tue performance?»

«Ciao Giulia, è un vero piacere essere qui con te ? (si avvicina a te posando gli avambracci sul tavolino, facendo uno sguardo malizioso ?) innanzitutto grazie per questi complimenti, sai io adoro sentirmeli fare ? comunque… Alle lettrici posso solo dire che ne vedranno delle belle anche perché, già dalla mia entrata in scena, possono intuire quanto io sia magnifico! ??»

 

 

Immediatamente ho scorto Taylor alzare gli occhi al cielo e portarsi una ciocca di capelli ramati dietro l’orecchio. Posso ben capirla, non si può dire che Trevor non trasudi amore per se stesso ?. Le ho fatto l’occhiolino – intesa femminile – per poi parlare di nuovo con l’intento di cambiare argomento e parlare della dolce Aileen, la protagonista indiscussa.

 

«Se devo essere sincera, non vedo l’ora di leggere cosa scriveranno di te. Ma dimmi, cosa ti ha colpito di Aileen? Diciamo la prima cosa che hai notato in lei? La sua forza o qualcosa di più tangibile?»

 

Trevor si è portato una mano al mento con fare pensieroso, ha aggrottato le sopracciglia, e guardato un punto preciso oltre di me. Mi ha fatto persino voltare per vedere che cosa stesse guardando ?, ma poi ho capito che stava solamente cercando le parole con cui rispondermi. Posso assicurarvi che al bancone non c’era nessun altro personaggio o lo avrei tallonato peggio di Rita Skeeter con Harry Potter! 

 

«Beh, non voglio farmi sentire da Troy… Sai quanto è geloso, vero? Comunque Aileen è sicuramente una ragazza bellissima e questo penso che sia la prima cosa che salta all’occhio, soprattutto se si è un maschietto come il sottoscritto ? però lei è molto di più: è dolce e amara allo stesso tempo, fragile e forte, è determinata tanto quanto a volte è impaurita della vita… Le cose che ha vissuto credo che l’abbiano segnata molto ma, allo stesso tempo, le sono servite per crescere e per diventare la donna meravigliosa che è oggi.»

 

 

Mi sono soffermata un attimo a riflettere su come la risposta di Trevor avrebbe potuto stupirmi se non avessi finito di leggere il romanzo. Mai giudicare il libro solo dalla copertina, è proprio vero

Taylor ha sorriso, guardando lui e poi ha rivolto la sua attenzione su di me. Sa che ora sono pronta a chiederle la prima cosa che vorrei sapere da lei. Ho sorriso anche io, quella ragazza è proprio solare e i suoi occhi trasmettono tutto l’amore che ha per i propri sogni!

 

«Ciao di nuovo Taylor, devo assolutamente confessarti che mi sei stata simpatica fin dal primo volume. Sei una cara amica per Aileen, nonostante la distanza. Per tutte le amiche a distanza che ci seguono, che consiglio daresti loro per non perdere chi ci sta a cuore, nonostante i chilometri a dividerci?»

 

L’ho vista pensierosa, forse non si aspettava una domanda così diretta, ma la sua forza è un qualcosa che mi è sempre rimasta impressa, anche nel momento in cui penso alla sua amicizia con Aileen.

 

«Ciao Giulia, aspettavo con ansia che mi intervistassi sai ? ma meglio non cambiare argomento o potrei perdermi ? io e Aileen siamo state lontane per diversi mesi e vi assicuro che non è stato per niente facile… C’erano giorni in cui avevo una dannata voglia di prendere la macchina e andare a casa sua… Però poi mi ricordavo che lei non era lì e la malinconia mi assaliva… Non ti nego che molte volte l’ho insultata tra me e me per aver preso quella decisione ma poi, quando sentivo la sua voce euforica al telefono o quando la vedevo via Skype, tutto passava perché mi rendevo conto che lei aveva scelto la sua strada e io, da buona amica, dovevo essere felice per lei.»

 

Qui si è fermata un attimo, mi sono addirittura sporta in avanti per abbracciarla non appena ho notato che aveva gli occhi luci per l’emozione. Si è poi staccata da me e, dopo avermi regalato un piccolo cenno con la testa e un sorriso luminoso, ha continuato.

 

«Per quanto riguarda il consiglio beh… Posso solo   dire che anche se siete lontani dalla vostra amica del cuore dovete comunque essere sempre felici per lei perché, nonostante la distanza, se non lo sarete la vostra amica lo capirà e lentamente si allontanerà perché non si sentirà più supportata e capita e non credo che vogliate questo, giusto?» 

 

 

Trevor, a questo punto della conversazione, si è alzato e, dopo averle posato una mano sulla spalla e averci chiesto se volevamo qualcosa da bere si è diretto al bar per far rifornimento. Ne ho approfittato subito per sparare:

 

«Dato che ho chiesto a Trevor di descrivere Aileen, che cosa potresti dire tu di Troy? Come ti sembra lui, ma soprattutto, la loro relazione? Tu hai occhio critico per queste cose, dopotutto conosci bene Aileen…»

 

«Eeeee Troy è un gran bel pezzo di manzo ? no dai, a parte gli scherzi, Troy è un ragazzo d’oro, davvero. Sin dalle prime volte in cui Aileen mi raccontava di lui ho avuto una buona impressione, sapevo che era un ragazzo con la testa sulle spalle e cercavo di farglielo capire anche ad Aileen che era moooolto titubante ? la loro relazione è stata strana sin dall’inizio voglio dire, vogliamo riflettere sul modo in cui si sono conosciuti?» ? – Si è fermata un attimo nel parlare per ridere e farmi l’occhiolino – «Però, nonostante questo, credo che a volte le cose migliori nascano proprio per caso, non trovi?»

 

 

Mi ritrovo ad annuire, forse arrossendo persino un po’ al ricordo del loro incontro focoso. Trevor torna con le nostre bibite e, dopo aver bevuto metà del mio bicchiere, torno alla carica con l’intervista. 

 

«Dato che siete entrambi nuovi, come vi siete trovati con Lara? Credete che abbia raccontato al meglio la vostra vicenda? Avete qualcosa da aggiungere su ciò che  i lettori leggeranno?»

 

I due si sono guardati con uno sguardo carico di intesa e poi Trevor ha fatto cenno a Taylor di iniziare. 

 

«Beh, Lara è una scrittrice in gamba in questo romanzo ha snocciolato molte cose lasciate in sospeso da ‘Sex and Confusion’…»

«Ehi ma io non c’ero lì…»

 

Dovetti reprimere una rista nel sentire Trevor interromperla così, anche perché Taylor gli lanciò un’occhiataccia degna di una vera cacciatrice di draghi. Bastò quella a farlo tacere, per quel momento ovviamente.

 

«Ovvio che non c’eri altrimenti la storia sarebbe stata diversa, no? Ecco dicevo che molte cose sono state chiarite ma… Se devo essere sincera… mi sarebbe piaciuto approfondire la mia storia… Non dico che non vada bene come ha fatto, per carità… Però…»

Taylor non finì la frase, così Trevor prese la parola: «Però anche secondo me ci sarebbero alcune cosine da approfondire… Voglio dire… Tu non vorresti approfondire qualcosa con me?»

 

Stavo bevendo, mentre li ascoltavo divertita, e per poco non mi sono strozzata con della semplice acqua frizzante con lime, dico io! Per fortuna Taylor gli ha assestato una gomitata, facendolo tornare a rigare dritto senza mettere in imbarazzo né me nè lei. 

 

«A parte gli scherzi… sono d’accordo con Tay, credo che ci sarebbe bene un libro su di me ops voglio dire… Su Di noi» Si è ripreso indicando anche la ragazza, se no non oso immaginare come sarebbe finita! «Certo, se Lara decide di non scrivere nulla non possiamo certo obbligarla però, se decidesse il contrario, io sarei super pronto per raccontare ogni cosa ?.» ha concluso ammiccando. 

 

Taylor e io ci siamo guardate e questa volta non siamo riuscite a resistere dallo scoppiare a ridere. Lui ci ha guardato sbuffando borbottando qualcosa su come noi donne fossimo pessime, sopratutto se accoppiate per farlo ammattire, e poi si è allontanato per prendere ancora da bere. 

 

Che dire libromani tanosi, mi sono divertita come una pazza a conoscere questi due e chissà che Lara non ci accontenti scrivendo un qualcosa su quei personaggi che – come Tay e Trevor – hanno avuto una parte più piccola nei suoi due libri. Anzi, se va anche a voi fateglielo sapere in coro!

 

Vi lascio con le copertine e le trame dei due romanzi in questione: ‘Sex and Confusion’ e ‘Love and Redemption’!

 

 

Avete mai pensato cosa succederebbe se il nostro cervello cancellasse dalla memoria tutti gli eventi eccitanti della nostra vita? Impossibile, direte voi e invece no. Ogni mattina noi ci svegliamo consapevoli del nostro passato ma per Aileen Marshall non sempre è così… Aileen è una neo laureata in chimica all’Università di Edimburgo che pensa di conoscersi alla perfezione ma non è affatto così, complice un incontro molto particolare e inaspettato all’aeroporto di Dubai che la porterà a una conoscenza di sè stessa molto intima, anche sotto l’aspetto sessuale. Senza escludere rivelazioni scioccanti, segreti e bugie impensabili.

 

 

Precedente Uscite Queen Edizioni - #9parte Successivo 'Purple cat' di Andrea Moretti - segnalazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.