Crea sito

‘Unique’ di Carmen Weiz – recensione

Buon sabato libromani tanosi,
in questi giorni sto scrivendo tantissime recensioni, quindi eccovi qui un libro di Carmen Weiz, vi consiglio di arrivare fino in fondo all’articolo per uno spettacolare booktrailer!

Titolo: ‘Unique’
Autrice: Carmen Weiz
Genere: thriller, noir
Editore: Quest
Formati: cartaceo, digitale
Pagine: 358

Trama: 

Quanto profondamente riteniamo di conoscere la persona che amiamo? Sappiamo tutto di lei oppure ci ha nascosto i segreti più profondi, quelli che le oscurano l’anima? Dopo dieci anni di matrimonio, Lara Köhler pensava di conoscere l’uomo della sua vita, o forse si sbagliava… È arrivata l’ora di scoprire il vero volto che si nasconde dietro al marito perfetto.

Carmen Weiz torna con una nuova storia sconvolgente che tratta di un argomento di cui pochi hanno il coraggio di parlare. I maltrattamenti dell’anima. Una vicenda coinvolgente, che fa riflettere sull’importanza delle scelte e sul processo che accompagna l’essere umano a compierle; sull’impossibilità di dimenticare il male e il modo in cui cambia la psicologia umana dopo i traumi.

Che ne sarà dei peccatori? Inferno o paradiso? Unique, una storia di amore e speranza, laddove nessuno crede possano esistere ancora. Primo volume autoconclusivo delle Swiss Legends.

Contiene alcune descrizioni intense, consigliato ad un pubblico adulto.


Recensione Tanosa

‘Unique’ è il primo romanzo di quelli che l’autrice Carmen Weiz ha intitolato Swiss Legend, chi di voi già conosce Carmen sa che i suoi libri sono curati fin nei minimi dettagli, anche le collane stesse di cui fanno parte, in cui sono racchiusi. Questa cura, è una nota per me molto importante, si riversa anche all’interno della storia, dalla grafica alle vicende narrate.

In ‘Unique’ troviamo un tema molto delicato, quello della violenza verso le donne, non solo una violenza fisica, ma quella che ti prende l’anima, la prende a calci e le da fuoco come se niente fosse. Una componente, difatti, molto rilevante è proprio la violenza psicologia, nel dettaglio è Lara a subirla e a doverci fare i conti. È lei, la protagonista, che deve nascondere dentro di sé, nel profondo, demoni dagli occhi rosso infuocati, un colore nero appiccicoso come la pece dove i suoi sogni, le sue speranze, vengono annientati… fino a che ogni cosa viene stravolta. Può un incidente, una vicenda voluta dal caso, aprire le ali della libertà?

Lara se lo chiederà diverse volte, dietro la facciata della donna, dell’amante, perfetta e solo leggendo il libro potrete conoscere la verità, ciò che anche lei potrà afferrare alla fine del libro.

Durante la lettura, come è scritto nella trama, potrete incontrare scene atte ad un pubblico non minorenne e scene forti che sono essenziali per entrare nella mente di Lara, nella sua, come mi piace definirla, rinascita. Perché Lara rinascerà dalle proprie ceneri, con molta fatica, non posso negarlo, proprio come una fenice che sente premere dentro al petto la voglia scalpitante di essere se stessa.


Questa non è la prima volta che vi parlo di Carmen Weiz, sapete già che penso che il suo stile sia molto scorrevole e che le sue idee siano ben delineate e portate avanti dai primi capitoli. Per legarsi ancora di più ai suoi lettori, l’autrice è solita proporre dei booktrailer delle sue opere. Ci tengo, quindi, a lasciarvi proprio con quello di ‘Unique’. Buona visione!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.