Crea sito

‘The devil and the lady’ di Sabrina Pennacchio – recensione

Buongiorno libromani tanosi,
sesto giorno di gennaio e sesto libro, vi presento il penultimo libro pubblicato – per il momento – di Sabrina Pennacchio!

 

Titolo: ‘The devil and the lady’
Autrice: Sabrina Pennacchio
Genere: fantasy
Editore: self
Formati: cartaceo, digitale
Pagine: 177

Trama:

L’anima… la parte più candida di noi… una singola pennellata, più scura delle altre, può davvero bastare a marchiarla per sempre?
   
Fin dove può spingere il desiderio di salvezza che oscura il nostro cuore? Quel senso di inquietudine e di smarrimento, pronto a scendere sulla nostra testa come la falce della morte? 
Aleyn, colta da un’improvvisa disperazione e da un dolore costante che le pulsa nel petto, farà il primo, madornale, errore della sua vita: invocare il Diavolo in persona per supplicare il suo aiuto. Samael entrerà così nella sua vita, un passo felpato dopo l’altro, fino a scoprire chi ha lanciato la maledizione di morte certa che aleggia sulla testa della sua dannata per tutto il romanzo. 
   
Sabrina Pennacchio torna con un fantasy che, non solo ci porterà nella vita della protagonista, tra amore, perdite e fatali attrazioni, ma ci farà immergere in quella lotta tra il Bene e il Male che Samael e i suoi fratelli stanno combattendo dall’Alba dei Tempi: qual è la sottile linea che divide davvero giusto e sbagliato? 


Recensione Tanosa

‘The devil and the lady’ è il penultimo romanzo dell’anno 2020 dell’autrice Sabrina Pennacchio, della quale ho già parlato nel blog per i suoi precedenti romanzi (qui per scoprirli). 

In questa storia entriamo fin dalle prime pagine nella storia di Aleyn, una ragazza benestante che, nonostante ciò che possiede, darebbe via tutto per capire come mai ciò che ama le viene sempre, inevitabilmente, tolto. È come se la falce della morte le fosse sempre accanto, ma invece di colpire lei, questa tendi a ‘falciare’ coloro a cui le dona il cuore. Una maledizione che la spingerà oltre quel limite che lei stessa si era data: evocare il Diavolo.

Samael brama dalla voglia di essere riportato sulla Terra e accetta, felice e appagato, di aiutarla nel capire cosa ci sia che non va in lei. Aleyn vuole solo, d’altronde, proteggere suo fratello e nient’altro.

Inizia così l’avventura che vedrà proprio la lady (Aleyn) e il Diavolo protagonisti: un mix di indagini, supposizioni su chi possa essere ad aver lanciato la maledizione, amori corrisposti e non, il passato che bussa costantemente alla porta, fino a spalancare sbalorditi la mente per ciò che davvero sta accadendo ad Aleyn e alla sua famiglia.

Non mancano i colpi di scena, le morti (anche quelle più dolorose) e i momenti che ci faranno sperare per i nostri personaggi preferiti.
Ho trovato, quindi, ‘The devil and the lady’ una lettura avvincente e accattivante. Sapete cosa mi ha affascinato? La cura dei piccoli dettagli dell’autrice, quella frase detta lì, quel ricordo, quel momento raccontato, quel gioiello apparso in un dato… Eh no, ovviamente non posso dirvi di più, se non che il libro è in Amazon sia in formato cartaceo sia digitale ?.

 

E ora…

Lo specchietto delle emozioni

Le emozioni provate sono state diverse, sicuramente all’inizio ero anche molto concentrata sull’editing, ma poi, quando sono stata libera, ho preso a riflettere sulla storia. Sono stata, in principio, completamente dalla parte di Aleyn, mi sono immaginata nella sua situazione e credo che anche io avrei tanto il tutto per tutto per proteggere il mio adorato fratello. Anche io, come lei, non avrei mai immaginato dove questo mi avrebbe portato… Mi rivedo un po’ in alcune scelte che ha fatto, anche se alcune sono state veramente strong!
La faccina che vedete un po’ più ‘arrabbiata’ è riferita proprio alle cose negative che capitano a lei e a tutti i personaggi del libro, persino a Samael, di cui conosceremo un po’ del suo passato… Ma soprattutto la negatività più forte va all’antagonista… Chi mai sarà? 

Non mi resta che augurarvi buona lettura, così potrete scoprirlo entrando nel nuovo mondo creato da Sabrina Pennacchio!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.