‘Il testamento di Magdalen Blair’ di Aleister Crowley (ABEditore) – recensione

Di sabato giunge una sorpresa per voi libromani tanosi, la recensione di un libro che già dalla copertina oscura mi ha conquistata.

 

Titolo: ‘Il testamento di Magdalen Blair’
Autore: Aleister Crowley
Genere: classico, noir, horror, fantascienza
Editore: ABEditore
Formato: cartaceo
Pagine: 99

Trama: 

Aleister Crowley, noto occultista nonché eminenza nera della contro-cultura del ventesimo secolo, è stato scrittore prolifico e autore di numerosi racconti. In questa fenomenale (nel vero senso della parola) storia breve, pubblicata nel 1913, egli ci racconta di una giovane donna inglese che, durante il suo percorso per divenire una promettente scienziata, scopre di possedere la facoltà di saper leggere i pensieri altrui e di essere sensibile in maniera particolare verso le percezioni del suo prossimo; ma si accorgerà presto che questa conoscenza può essere tutt’altro che piacevole, specie quando forze oscure ed ignote prendono possesso di coloro che le stanno accanto. Una storia che vede lo scoperchiarsi di un baratro, nella quale l’autore mette in scena un vero e proprio crescendo che porterà fino ad un finale debordante e che è in grado di tenere il lettore con il fiato sospeso. Uno dei più noti amici di Oscar Wilde, lo scrittore Frank Harris, non esitò a definire Il testamento di Magdalen Blair come “la storia più terrificante mai scritta”. Del resto, chiunque si imbatta in Aleister Crowley, non può far altro che rimanerne impressionato, nel bene e nel Male.

Recensione tanosa

Vi ho già parlato della casa editrice ABEditore perché sono rimasta conquistata dal libro “L’altra metà delle fiabe” – che continuo a consigliare – che trovate recensito qui.  Oggi, però, non si tratta di favole o racconti di principesse, principi e gatti con gli stivali ciò di cui vi parlerò, ma di un qualcosa di più oscuro, della capacità di leggere la mente altrui e di venirne inghiottiti. 

“Il testamento di Magdalein Blair”, infatti, è stato scritto da Aleister Crowley nel 1913, è un racconto breve molto intenso e accattivante. Ciò di cui parlerà la storia ci viene già annunciato dalla cura e dai dettagli scelti per creare la copertina, oltre alla scritta spigolosa e quasi in rilievo, ho subito notato quello che ho interpretato come il sipario dell’Inferno, proprio in alto, ai lati del titolo. Scendendo poco più in giù, seduti e di guardia, ecco poi due Diavoli, uno per lato, coloro che Magdalen sicuramente ha potuto sentire ululare nella testa del marito. Ecco uno dei motivi per cui mi comprerei tutto il catalogo di ABEditore!

Venendo al racconto, scendendo nel particolare, “Il testamento di Magdalen Blair” viene narrato da Magdalen in persona che lo scrive a mo’ di diario, di sfogo per ciò che le sta accadendo, qualcosa di inspiegabile e, a tratti, malsano. La giovane donna sta studiando per diventare scienziata e proprio in questo suo percorso incontrerà il futuro marito, un uomo che la amerà con tutto se stesso. Cosa potrebbe mai andare storto?
La sua capacità di leggere i pensieri altrui si espanderà così tanto da amplificare la percezione che lei ha dell’altro, fino ad intensificarsi ancora di più in coloro che lei ha più vicino e ama. La sofferenza anche se non sua all’inizio, le entrerà dentro con una tale prepotenza da farle desiderare con tutta se stessa di non essere così, di cambiare, di annebbiare i suoi sensi, di annegare.

Sogghigni, malvagità, risate demoniache… ecco ciò che sente e che non le permetterà di dormire o di rimanere al capezzale del marito. 

Aleister Crowley è riuscito, secondo il mio parere, a creare un’atmosfere cupa, terrorizzante, oscura di ciò che Magdalein scopre e sente. Il finale è qualcosa di altrettanto pazzesco, non ci sono momenti in cui si rallenta la lettura o ci si stanca di ciò che si sta leggendo, tutte le pagine sono a uno stesso hype di altezza. E, come dicevo, il finale è il compimento di ciò che si sperava non avvenisse mai…

 

Precedente 'Storia di farfallina' di R.C. Unison - segnalazione Successivo Uscite Queen Edizioni - #7parte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.