‘Il conquistatore di Hispaniola’ di Giovanni Mandruzzato

Autore: Giovanni Mandruzzato
Titolo: ‘Il conquistatore di Hispaniola
Genere: azione – avventura
Formato: cartaceo e digitale
Pagine: 417

Trama:

Il Conquistatore di Hispaniola è il primo romanzo di una trilogia basato sulle avventure di un immaginario esploratore spagnolo e dei suoi compagni di viaggio alle porte del Cinquecento. Nel Nuovo Mondo, lo scenario è l’isola di Hispaniola, (attuale Repubblica Dominicana e Haiti), ancora da scoprire prima dell’arrivo dei Conquistadores – il Messico misterioso degli Aztechi nel secondo romanzo e il Perù mistico degli Incas del terzo.
Francisco de Mendoza, un giovane nobile spagnolo condannato a morte per alto tradimento, accetta di andare nell’inesplorato continente americano a rintracciare una spedizione scomparsa di trecento uomini in cambio della Grazia. Con il consenso del Re, arruola una decina di uomini e donne scelti in base a particolari abilità individuali e salpa a bordo di una caravella.
Una terribile tempesta oceanica costringe Francisco a trattenersi presso Santo Domingo, città capitale della colonia di Hispaniola. Il governatore Diego Colòn confischerà la sua nave e lo costringerà a lavorare al suo servizio come capitano militare. Saggiate le capacità del nuovo arrivato con un primo incarico, Colòn decide di assegnargli il compito di cercare, individuare e sgominare un gruppo di ribelli guidati da due temibili capi, uno conosciuto come El Oso e l’altro ancora ignoto.
Scoperta l’identità dell’autentico capo dei ribelli, Francisco e i suoi compagni, in un crescendo di difficoltà e tensione, vivranno una serie di peripezie tra battaglie, imboscate, rapimenti, scontri con i salvataggi ed esperienze ai limiti del soprannaturale fino ad arrivare alla resa dei conti.
Francisco de Mendoza è un uomo illuminato, raro per quell’epoca, con la dote naturale di comprendere, motivare e coinvolgere gli uomini e le donne del suo piccolo reparto di esploratori, plasmando un vero e proprio gruppo capace di fronteggiare qualsiasi situazione. Nella sosta forzata a Hispaniola, da semplice tappa di viaggio a teatro della sua prima grande impresa, Francisco intraprende un percorso di scoperta di se stesso, confrontandosi con vecchi e nuovi amici e con nemici di grande forza e personalità. Toccherà con mano l’amore e l’odio, l’amicizia e il tradimento, la fedeltà e la tentazione, il coraggio e la viltà, la scienza e il soprannaturale, il popolo dei coloni di Hispaniola e il popolo dei nativi.

Precedente Claudia Principali (Althea) - storia di un'autrice Successivo 'Once upon a zombie' vol.1 - recensione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.