‘Game over’ di Gabby16bit – recensione

Finalmente si torna con le recensioni e il mio cuore libroso mi detta di partire proprio da lui, Gabby16bit che conoscerete sicuramente per il suo canale – omonimo – in Youtube.
Vi annuncio già che settimana prossima vi racconterò come sono riuscita a contattarlo e pubblicherò un’intervista inedita e molto interessante ?.

Parliamo subito del suo libro.

 

Titolo: ‘Game over’
Autore: Gabby16bit
Genere: avventura, narrativa
Editore: Fabbri
Formati: cartaceo, digitale
Pagine: 136

Trama: Giocare ai videogiochi? Gabby non chiede di meglio. Ma un conto è starsene seduti comodi e al sicuro davanti al computer nella propria camera, un conto è ritrovarsi di punto in bianco catapultati dentro una consolle impazzita. E affrontare malvagie creature a quadretti, vecchiette assassine, spietati detenuti che tentano di evadere da un carcere, cinghiali parlanti e spericolate ladre dalla grafica accattivante. Per un motivo ancora ignoto, questo è proprio quello che succede a Gabby. Mentre il suo corpo è legato come un salame e tenuto prigioniero, Gabby diventerà il protagonista del videogioco più folle che abbia mai visto. Dovrà scoprire chi ha ordito il malefico piano di cui pare essere vittima e, soprattutto, cercare di rimanere in vita. Perché il confine che separa lo schermo dalla realtà è davvero molto, molto sottile…

 

 Recensione tanosa

Gabby16bit ha trovato il suo equilibrio dinamico nel creare dei contenuti video su quei giochi che più lo fanno divertire e impazzire per poi condividerli nel suo canale Youtube, ma non solo. Se avete guardato almeno alcuni dei suoi lavori, saprete che ha progetti divertenti per i più piccoli, con un linguaggio family-friendly e per i più grandi ha storie horror e impossibili da vedere senza urlare… Il tutto in armonia con dei vlog in cui parla di lui per farsi conoscere meglio e una personalità che non perde mai di vista le cose importanti da condividere. 
La novità del 2018 lo ha avvicinato ancora di più a chi ama leggere con il libro Game over‘, pubblicato con Fabbri Editori

La storia inventata da Gabby unisce l’amore e la passione per le nuove tecnologie e i videogiochi al gusto inseparabile dell’avventura. Non c’è un protagonista nuovo di zecca, ma è lo stesso Gabriel ad affrontare le sfide che, se non sta attento, potrebbero intrappolarlo per sempre dentro quei giochi che tanto ama. Qualcuno lo vuole perso per sempre nel mondo dei videogiochi! 

Proprio come il lettore, anche lui è pieno di interrogativi e cercherà disperatamente di scoprire chi lo odia così tanto e lo ha rapito. Certo, la tecnologia usata per entrare in quei mondi così fantastici – Minecraft per primo – deve essere spettacolare e mitica, ma Gabby avrebbe di gran lunga preferito usarla consapevole di ciò che stava facendo. Invece, si ritrova ad affrontare i personaggi più strani, in compagnia di una truppa alquanto improbabile (tra tutti Lello il Porcello) per non morire: perdere la vita nel gioco significherebbe perderla nella realtà!

 

Game over’ è stata una lettura piacevole, scorrevole e, secondo me, adatta non solo ai più piccoli. È stato davvero divertente leggere – che Gabby non me ne voglia – le sue disavventure ed è stato straordinario vedere come ciò che sicuramente molti di noi immaginavamo fin da bambini si sia avverato attraverso la sua penna. Sto parlando dell’entrare dentro quei giochi, mondi, persino libri, che amiamo così tanto da voler raggiungere con un solo salto. Ora, Gabriel, come vi dicevo, non ha iniziato questo suo viaggio di propria volontà, ma lo ha finito con le proprie strategie e ha visitato con la sola forza dell’immaginazione i posti della sua infanzia e vita. 

 

Precedente 'La Rosa Bianca di Serpente: Destini Intrecciati' di Greta Guerrieri Successivo 'Tolas - Tales of Lights and Shadows: l'Amuleto' di Z. D'Aleo (TriskEdizioni)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.