Blog Tour S.E.U. – Romanzi e racconti per bambini

 

Il SEU (Scrittori Emergenti Uniti) è un’Associazione di autori nata ufficialmente nel 2015.

Siamo arrivati al quarto blog tour e vi ringraziamo per averci seguiti fino ad adesso. Questa volta vogliamo presentarvi nove libri per bambini che potrete regalare o leggere insieme ai vostri figli.

Nove autori che fanno parte del SEU e che, come sempre, hanno messo in palio il loro libro ai fini dell’estrazione finale. Per poter partecipare, vi viene richiesto di condividere e commentare le quattro tappe.

 

TAPPE DEL BLOG TOUR:

 

7 dicembre: prima tappa su La tana dei libri sconosciuti (presentazione dei romanzi e delle cover)

9 dicembre: seconda tappa su Libri riflessi in uno specchio (presentazione dei personaggi)

11 dicembre: terza tappa su Libri e altri disastri (breve biografia dell’autore e ambientazione delle storie)

13 dicembre: quarta tappa su Una buona lettura (intervista flash agli autori)

C’è tempo fino al 19 di dicembre per partecipare.

 

Il 20 dicembre verranno estratti a sorte TRE VINCITORI, che riceveranno in regalo uno dei tre pacchetti premio contenenti ebook e cartacei dei libri presentati.

 

 

Seguite l’EVENTO per non perdervi le tappe!

 

REGOLE PER PARTECIPARE:

  • Condividere l’immagine del blogtour (link) taggando almeno un amico
  • Commentare le quattro tappe sui blog partecipanti.

 

 

— Iniziamo a farvi conoscere gli autori —

 

 

Autore: Silvia De Meis

Titolo: Esopo 2.0

Editore: Astro Edizioni

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 128

Raccolta di favole

Link d’acquisto: https://www.ibs.it/esopo-20-libro-generic-contributors/e/9788899768119

 

Trama:

Le fiabe di Esopo. Chi non le conosce? La volpe che non arriva a prendere l’uva e dice che è acerba; il topo di campagna che non apprezza quel che ha e vorrebbe trasferirsi in città; la cicala che canta tutta l’estate e rimane senza provviste per l’inverno…

Queste ed altre storie sono interpretate dalla penna fantasiosa dell’autrice, che ne attualizza la morale, da spiegare ai bambini anche attraverso le illustrazioni. Il libro è corredato di immagini ce si possono colorare, così i più piccoli potranno non solo divertirsi a leggere o ascoltare le fiabe senza tempo, ma anche colorare e personalizzare il testo. Un invito alla lettura con i fiocchi!

 

Domande all’autore: Come sempre partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

R: L’idea della copertina è stata elaborata dalla Casa Editrice insieme al grafico. Essendo
un libro di favole per bambini, si è pensato a un tipo di illustrazione che fosse accattivante e immediata. La realizzazione grafica è stata curata da Elisabetta Di Pietro.

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere.
Qual è la morale del tuo racconto?

R: Il libro è una raccolta di 10 favole di Esopo, rimaneggiata in chiave moderna e riadattata
per i più piccoli. Ogni favola del libro ha la sua morale e si discosta molto da quella classica
di Esopo, perché quando si scrive per i più piccoli, bisogna rispettare il loro incanto, la
magia del racconto e cercare di portarli con la fantasia in un mondo incantato.

 

 

 

Autore: Marta Tropeano

Titolo: Una carezza nell’anima

Editore: NeP Edizioni

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 44

Raccolta di favole (Età di lettura: da 4 anni)

Link d’acquisto: https://www.nepedizioni.com/index.php/collane/libri-collane/parole-per-sognare/302/una-carezza-nellanima-detail.html

Trama:

Questa raccolta di favole non vuole essere solo un libro, ma è un contenitore di progetti-percorsi sull’educazione all’affettività e al rispetto delle diversità e all’amore per la natura che ci circonda. Già dal titolo “Una carezza nell’Anima” si può delineare l’obiettivo pedagogico semplice ma profondo di un ritorno “all’umanità dei sentimenti”. Parole come carezze per cogliere l’importanza dei sentimenti in una società piena di contraddizioni utilitaristiche dove conta ciò che si ha e non ciò che si è, quindi l’essere, “l’io emotivo” del bambino diventa il centro di questo libro dove i linguaggi espressivi valorizzano le capacità e le diversità di ciascuno. “Una carezza nell’anima” è mosso da un obiettivo pedagogico, quello di educare il bambino riscoprendo le emozioni sopite dentro di noi. Non è il classico volume da regalare, leggere e poi accomodare su uno scaffale. E’ un libro per attivisti della lettura, per tutti quei genitori e quegli insegnanti che vogliono condividere il piacere del racconto. Un viaggio sulle Ali della Fantasia e delle Emozioni da non perdere!

(Prefazione di Maria Rosaria Guarascio)

 

Domande all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

La copertina della raccolta di favole emozionali “Una carezza Nell’Anima” edito da NeP Edzioni, è stata realizzata dall’Illustratrice Miriam Palumbo. Laureata presso l'Accademia
delle Belle Arti di Bari, specializzata in anatomia, illustrazione scientifica, illustrazione per l’infanzia e fumetto, coadiuva questi interessi alla propensione verso il mondo infantile. La copertina raffigura uno dei miei personaggi ossia “Palloncina Rossana”, la palloncina dei desideri e dei ricordi che come luce illuminano il sorriso dei bambini!

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere. Qual è la morale del tuo racconto?

Questa raccolta di favole non vuole essere solo un libro, ma è un contenitore di progetti-percorsi sull’educazione all’affettività e al rispetto delle diversità e all’amore per la natura che ci circonda. Già dal titolo “Una Carezza 2 nell’Anima” si può delineare l’obiettivo pedagogico semplice
ma profondo di un ritorno “all’umanità dei sentimenti”. Parole come carezze per cogliere l’importanza dei sentimenti in una società piena di contraddizioni utilitaristiche dove conta ciò che si ha e non ciò che si è, quindi l’essere, “l’io emotivo” del bambino diventa il centro di questo libro dove i linguaggi espressivi valorizzano le capacità e le diversità di ciascuno. La
scrittura delle favole utilizza volutamente un linguaggio emotivo, per accentuare l’importanza della sfera emotiva e per potenziare l’apprendimento.

 

 

 

Autore: Marco Squarcia

Titolo: Un attimo in più

Editore: Edizioni Simple

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 85

Raccolta di novelle

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/dp/B00NZJTIII

 

Trama:

“L’attimo in più” è un’allegra raccolta di novelle per bambini, ma che si adatta benissimo ad ogni fascia di età, grazie al suo spirito libero e leggero. Protagonisti delle varie storie sono persone, animali, esseri apparentemente inanimati e… altro ancora! In molte storie ho provato a mettere un finale che fosse anche una riflessione, un monito, uno stimolo a fermarti anche solo per un attimo…

 

Domande all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

L’idea è venuta alla bravissima disegnatrice, mia amica e compaesana, Giada Piattoni che frequenta attualmente l’accademia delle bella arti ad Urbino. Il richiamo al libro in sé è perfetto e qualcuno, impropriamente magari, ha detto che così com’è il disegno, richiama un po’ al piccolo
principe. Direi esagerato :3

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere. Qual è la morale del tuo racconto?

La morale che umilmente nel complesso ho voluto dare al volume è semplice e diretta a tutti, grandi e piccini. Prendersi del tempo per sé stessi o per gli altri ed aprire le pagine di un libro. Corriamo sempre troppo, non abbiamo più l’abitudine di rilassarci e magari leggere una fiaba ai nostri piccoli.

 

 

 

Autore: Francesco Ambrosio

Titolo: Le avventure di Lobo, il pianetino parlante

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 37

Fiaba fantasy

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/avventure-Lobo-pianetino-parlante-ebook/dp/B01N0Z3LE2

 

Trama:

Lobo è un pigro pianetino parlante dal suolo verde smeraldo. Nello spazio conoscerà degli esseri bizzarri che lo persuaderanno a viaggiare come fanno altri della sua specie. Ma per intraprendere il suo primo viaggio, il pianetino dovrà scendere a patti con la popolazione aliena che abita sul suo suolo…

Questa è una fiaba spaziale sul senso del viaggio della vita, con i tanti ostacoli che esso comporta…

 

Domande all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

La cover l’ha realizzata una mia amica grafica Diana Chiara De Ruffo.

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere. Qual è la morale del tuo racconto?

La morale è che nella vita ci vuole coraggio per intraprendere un vero viaggio nell’esistenza e Lobo, come un bambino svogliato, con alcuni incontri interessanti viene stimolato a muoversi.

 

 

 

Autore: Franca Adelaide Amico

Titolo: Elissa e altri racconti

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 108

Raccolta di racconti per ragazzi

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Elissa-altri-racconti-Franca-Adelaide-ebook/dp/B00F8EOJCS/

 

Trama:

Vi siete mai incamminati per le strade impervie del vostro Io, quando le luci della sera si smorzano e unico compagno nel vostro viaggio rimane il vostro cuore? Avete mai provato la sensazione unica e irripetibile del cammino che ha il sentore di un pellegrinaggio, della sabbia fresca della sera su cui riposare le vostre membra affaticate dal lavoro di un’intensa giornata? Ecco: queste sono le sensazioni che Elissa, Selima, Elexel, Rumi, Eusina ed altri personaggi vi concederanno. La raccolta si apre con una trilogia di stampo più propriamente esoterico: inizia con Rumi, il pellegrino che vaga attraverso i quattro punti cardinali per apprendere che la Verità sta nella ciclicità della storia di tutti gli esseri viventi. Continua poi, con Elexel e il suo Graal, coppa di saggezza. Termina con Elissa, che rappresenta l’occasionale battuta d’arresto nel percorso della spiritualità.

La seconda parte della sezione, comprende, invece, racconti di tipologia che varia dall’intimistico al realistico. Vengono trattati i temi del ” diverso”, della ricerca della propria identità, della diversa angolazione attraverso cui osservare fatti e persone. Conclude la silloge, un racconto scritto trentasette anni fa che costituisce, pur nella sua essenza apparentemente vetusta, uno spunto di riflessione su cosa intendere come ” malattia” e ” salute”.

Lo stile rappresenta la velleità di raggiungere l’obiettivo della realizzazione di una prosa lirica, evocativa, epica. Ed epico è un po’ tutto il libro, a cominciare proprio dal titolo,” Elissa e altri racconti”, nel quale si evoca Elissa, ossia Didone nel suo nome punico.

 

Domanda all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

 

La cover è stata ideata e disegnata da una mia cara amica che mi ha fatto questo splendido dono dopo avere letto il mio libro. Il suo nome è Elisa Buzzoni.

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere. Qual è la morale del tuo racconto?

I miei libri sono per ragazzi e per tutti la stessa morale è: riflettere e vivere consapevolmente per costruire il futuro.

 

 

 

Autore: Fabio Girometta

Titolo: Scassy (volume 1), Le nuove avventure di Scassy (volume 2)

Editore: Giovanelli Edizioni

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 122 Scassy; 136 Le nuove avventure di Scassy

Serie per bambini in due libri

Link d’acquisto: http://www.giovanelliedizioni.it/libri.html

 

Trama:

“Conta il rapporto tra due esseri che sono disposti ad aiutarsi e a mettersi in discussione nonostante le differenze” (Citazione di Scassy)

“Scassy” e “Le nuove avventure di Scassy” raccontano le avventure di una simpaticissima ma sgangherata automobile, una scassona da quanto è conciata, da qui il nome “Scassy”,

che dà il titolo ai libri. I romanzi, rivolti ai bambini della scuola primaria, ma accattivanti anche per gli adulti, si articolano in storie tra loro separate, collegate da un unico filo conduttore. Si parla di legami famigliari, di amicizia, di solidarietà, dello stare insieme nel risolvere i problemi evitando di isolarsi; ma anche di cura dell’ambiente e attenzione verso le creature più indifese.

Come? Attraverso le peripezie di una famiglia composta da una mamma, un papà e una bambina, che “adottano” questa vecchia utilitaria. Un’automobile che già dalle prime battute è speciale. A seguito di un evento magico prende vita. Sì, inizia a parlare, in modo buffo e curioso, esprimendosi in dialetto lombardo… ma non preoccupatevi, ci sono le traduzioni.

Interagisce così con gli altri membri della famiglia, assumendo il ruolo di un’amabile e premurosa nonnina nei confronti di Giulia, la piccolina di casa, e quello di una petulante suocera, un po’ invadente ma anche molto generosa, nei confronti di Mirko, il capo famiglia.

Ma lei di fatto è un’automobile, e assieme ai suoi nuovi amici affronterà dei viaggi, in bilico tra la realtà e la fantasia, alla scoperta di luoghi sempre diversi, dalle vette alpine ai fondali marini, dalle colline alle città, fino a raggiungere destinazioni astrali, con lo scopo di risolvere dei guai in cui i protagonisti saranno di volta in volta coinvolti. E incrociando anche altri personaggi, bizzarri e curiosi, la nostra famiglia avrà a che fare con situazioni di degrado, per lo più ambientale, ma anche con missioni di salvataggio di animali in pericolo. A conti fatti, durante questi viaggi, si troveranno a cementare sempre più la loro unione e il loro legame.

 

Domanda all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

 

L’immagine di copertina nasce dall’idea di rappresentare laprotagonista della serie in modo simpatico e giocoso. Scassy viene illustrata come un’automobile anzianotta, con alcuni
membri della sua famiglia “adottiva” all’interno. Il tutto è rappresentato in “movimento”, nel fissare un momento dei suoi emozionanti viaggi. E’ stata realizzata dalla Casa Editrice per
entrambi i volumi.
Le illustrazioni interne de “Le nuove avventure di Scassy” sono invece di Stefano Sanna, illustratore e amico che ringrazio per la collaborazione.

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere. Qual è la morale del tuo racconto?

L’importanza della famiglia e dei legami famigliari è un po’ il filo conduttore di tutte le storie presenti nella serie. La “presenza” della famiglia è un punto di riferimento per Giulia, la piccola coprotagonista dei racconti. E questa è una famiglia davvero speciale e moderna; addirittura un’auto parlante ne fa parte; ma qui non conta l’aspetto esteriore o come ci si presenta, conta ciò che si fa l’un per l’altro.

 

 

 

Autore: Barbara Barducco

Titolo: Calla e le allegre lettere dell’alfabeto (volume 1), Calla nel fantastico mondo dei numeri

 (volume 2)

Formato: Cartaceo

Pagine: 64 Calla e le allegre lettere dell’alfabeto; 52 Calla nel fantastico mondo dei numeri

Libri didattici

Link d’acquisto: https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/fiabe-e-libri-per-ragazzi/29187/calla-e-le-allegre-lettere-dellalfabeto/ ; https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/fiabe-e-libri-per-ragazzi/30583/calla-nel-fantastico-mondo-dei-numeri/

 

Trama:

Volume 1: Calla accompagna i piccoli lettori alla scoperta delle lettere dell’alfabeto, che per l’occasione prendono vita come simpatici personaggi, i quali si muovono in immagini tutte da colorare. Attraverso quest’interazione col libro i bambini imparano le letterine con associazioni anche in francese e in inglese. Un libro per incominciare ad inoltrarsi nel mondo scolastico in modo divertente.

Volume 2: Calla trasporterà i piccoli lettori in un mondo in cui i numeri sono simpatici personaggi con occhi, gambe e braccia. Dando loro la possibilità di colorare le immagini, li aiuta a imparare i numeri oltre che in italiano, anche in inglese e in francese. In appendice esercizi sotto forma di gioco. Ottimo in età prescolare.

 

Domanda all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

 

La copertina è rappresentativa del contenuto didattico dei due libri. È molto colorata e allegra,
perché rivolta a piccoli lettori che principalmente dovranno divertirsi con questi libri, scrivendo
e colorando. È stata realizzata da mio marito Marco, che è l’autore di tutti i disegni dei libri.

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere.
Qual è la morale del tuo racconto?

Essendo quelli di Calla libri didattici, l’obiettivo è quello dell’apprendimento. Sono degli strumenti che aiutano i lettori in età scolare e pre-scolare nell’apprendimento delle lettere e dei
numeri, attraverso il leggere e il colorare (metodo fondamentale usato dai più piccoli per
imparare), facendo conoscere anche primi semplici parole inglesi e francesi.

 

 

 

 

Autore: Elisa Favi

Titolo: Rumori Mostruosi

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 48

Libro illustrato per bambini

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Rumori-Mostruosi-libro-illustrato-bambini/dp/1974304248/

 

Trama:

Rumori Mostruosi, libro illustrato per bambini: Una spaventevole storia di mostri, dinosauri, alieni e… bambini!
Nel palazzo dove vive Arturo succede qualcosa di misterioso. Ci sono strani e paurosi rumori dall’altra parte del muro!
Sarà un’infestazione di dinosauri? Una buffa storia sulla diversità e le paure dei bambini. Un modo alternativo per spiegare la multiculturalità ai più piccoli.

 

Domanda all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

 

Tutti i miei piccoli libri per bambini hanno i protagonisti in copertina e anche in “Rumori mostruosi” compaiono Arturo e il piccolo mostro Sblart. Sono autrice di testi e anche le
illustrazioni sono mie, in genere alterno Illustrator a Photoshop per realizzare i disegni.
Le storie nascono sempre da piccoli episodi successi con i miei figli e dalla voglia di insegnargli qualcosa o solamente vederli sorridere.

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere. Qual è la morale del tuo racconto?

In “Rumori Mostruosi” affronto in modo buffo la tematica della diversità e dell’originalità di ogni bambino e delle paure che si hanno verso l’ignoto. La chiave è l’empatia e il mettersi nei panni degli altri.

 

 

 

 

Autore: Franca Turco

Titolo: Lusinda e la candela incantata

Formato: Cartaceo ed ebook

Pagine: 40

Fiaba illustrata per bambini

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Lusinda-candela-incantata-Franca-Turco-ebook/dp/B01LZ454ES

 

Trama:

«Crescere vuol dire anche prendere decisioni autonomamente.» Lusinda lo imparerà grazie a un’avventura che la porterà ad incontrare personaggi fantastici e a vivere situazioni straordinarie ed emozionanti, attraversando un bosco incantato abitato da creature magiche.

 

Domanda all’autore: Come sempre, partiamo dalla copertina, la prima cosa che il lettore vede quando prende in mano il libro. Puoi raccontarci in breve com’è nata l’idea e chi l’ha realizzata?

 

Io avrei scelto un’altra illustrazione che dove si vede la protagonista a figura intera che cammina ma sia mio marito, che in genere si occupa di creare le mie copertine, sia l’illustratrice che ha creato le illustrazioni dell’intero libro (Giulia Pianigiani) mi hanno consigliato di utilizzare una delle illustrazioni della fiaba, che rappresenta la protagonista con la mamma in un tenero abbraccio. Lì è rappresentato lo stretto legame che unisce i due personaggi. Ho deciso di dar retta a loro che in fatto di immagini si intendono più di me e devo dire che dalla risposta del pubblico ho fatto bene ad ascoltarli.

 

Un altro aspetto importante, nei libri per bambini, è il messaggio che si vuole trasmettere. Qual è la morale del tuo racconto?

La principessa Lusinda, la protagonista, all’inizio della storia non riesce a prendere nessuna decisione, anche la più banale, senza l’aiuto della mamma. Si troverà nella situazione in cui la
mamma non potrà aiutarla e le scelte che lei farà saranno fondamentali per la salvezza del suo regno. Il messaggio che voglio trasmettere è che crescere voglia anche dire essere in grado di fare delle scelte e farlo in maniera autonoma. Ma in che modo il bambino può raggiungere questa autonomia? Nella storia c’è un progressivo allontanamento fisico di Lusinda da
sua mamma ma in realtà il suo diventare autonoma è reso possibile dal fatto che lei è stata in grado di assimilare gl insegnamenti di sua madre (e di suo padre), farli propri e
metterli in pratica.

 

 

+++ +++ +++ +++ +++

 

Siamo arrivati alla fine di questa carrellata di romanzi, vi ricordo l’evento a cui accedere per poter partecipare e vi saluto con l’immagine dei tre magnifici pacchi-premio che potrete vincre solo partecipando e seguendo le regole che trovate in alto nell’articolo !

Buona fortuna!

 

Precedente Conosciamo meglio l'autore Roberto Ciardiello Successivo Rewind del Pisa Book Festival e i suoi autori S.E.U.

8 commenti su “Blog Tour S.E.U. – Romanzi e racconti per bambini

  1. Complimenti a tutti gli autori per l’impegno,davvero da ammirare, nel genere molto molto importante riguardo tutti i nostri “cuccioli”! Per non parlare delle cover che sono una più bella dell’altra. In bocca al lupo a tutti!

  2. SoulAttempt il said:

    Bellissima iniziativa soprattutto per il tema che riguarda i più piccoli. Mio figlio adora le storie e sono sicura che queste gli piacerebbero!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.