ArtPoetry & Co. – Intervista

ArtPoetry & Co. – entrando subito nel vivo di questo articolo – è un’associazione culturale no profit che ha un grande obiettivo proprio al centro del suo cuore pulsante. Nasce per aiutare, sponsorizzare, dare fiducia a quegli artisti emergenti che, come è normale che sia, si trovano lanciati in un mondo che non conoscono e dove farsi conoscere al grande pubblico è sempre più difficile.

ArtPoetry & Co. segue l’emergente passo dopo passo e organizza per lui e il suo talento eventi tramite social e punti vendita fisici. Ha, inoltre, diverse collaborazioni all’attivo con case editrici (un esempio è la Writers Editor) e un canale di web – radio.

 

 

Andiamo insieme a scoprire cosa dice di sè e dell’associazione chi ha deciso di aprirla e dedicare il suo tempo agli artisti: Luigi Candita.

 

  • 1. Iniziamo dal principio, come è nata l’idea di aprire un’associazione no profit per aiutare gli emergenti? Sappiamo entrambi che questo mondo è, a volte, spietato e punge come uno spillo. Cosa ti ha, quindi, spinto a indossare una corazza e affrontarlo?

 

Innanzitutto voglio ringraziarti per questa fantastica opportunità che ci dai, parlo al plurale perché è dell’associazione che parleremo e non di me; tra l’altro non sono mai stato una persona che si metteva o si metta al centro dell’attenzione.

Spero di essere il più esaustivo possibile, senza prolungarmi, come a volte mi capita quando parlo della ArtPoetry.

 

  1. Queste due domande mi toccano da vicino e questo perché sono uno scrittore (anche se non lo sono o meglio, mi definisco uno scribacchino). Sette anni fa ho deciso e poi pubblicato il mio primo romanzo, non sapendo di essermi buttato a capofitto nella vasca degli squali. Mi aspettavo che la mia casa editrice, di cui non voglio fare il nome per ovvi motivi, mi avrebbe seguito passo dopo passo nel mio percorso formativo e così non è stato, tra l’altro, come spesse volte accade agli attuali autori emergenti, ho dovuto acquistare, preventivamente, un certo numero di copie del mio libro a prezzo pieno di copertina… praticamente un botto di soldi! Questo è, rispondendo alla tua domanda, il perché ho indossato una corazza per affrontare tutto questo e dare la possibilità, non solo agli autori, ma a tutti gli artisti emergenti, di poter nuotare tra gli squali e approdare su rive sicure.

 

  • 2. Quali sono gli obiettivi di Artpoetry & Co nel concreto? Cosa un’artista emergente può aspettarsi dal vostro aiuto?

 

  1. I nostri obbiettivi sono appunto quelli di riuscire a portare l’artista, oltre ad una conoscenza più approfondita delle sue reali capacità, a farlo crescere e farlo conoscere nel modo giusto sia dal pubblico (fan) sia dai professionisti del proprio settore artistico.

 

  • 3. Qui si parla di artisti emergente, quindi non solo scrittori, e credo sia opportuno fare alcuni esempi di quali figure professionali (e non) possano richiedere il vostro specifico aiuto. A chi sono aperti i vostri sevizi nel dettaglio?

 

  1. I nostri servizi sono aperti a tutti gli artisti emergenti, quali possono essere: musica, scrittura, fotografia, dipinti e via discorrendo, perché è mio personale pensiero che l’arte non abbia confini e che anzi si trasformi e si insinui nella vita di ognuno di noi, tutti i giorni, basta saper guardare.

 

  • 4. Da chi è composto lo staff a cui gli emergenti possono rivolgersi per avere delucidazioni? Parliamo un po’ dell’organico.

 

  1. Ok 🙂

La ArtPoetry & Co è costituita dal Consiglio Direttivo  di cui fanno parte:

Luigi Candita, cioè io, Fondatore e Presidente della stessa;

Antonia Nisi Presidente Onorario;

Filandro Carriere Segretario e Tesoriere;

Daniela Palermo Primo Consigliere.

A seguire i collaboratori del consiglio direttivo e qui premetto, per i lettori, che l’intervista è stata programmata molto tempo prima…”Prima di cosa?” direte voi… Prima che:

Giulia Stefanini Responsabile Blogger;

Myriam Panico Responsabile Booktrailer.

Siamo noi, tutti noi, come una grande famiglia in continua crescita a cui ogni artista potrà affidarsi.

[Note Personali: Eh sì, faccio parte di questo mondo di ArtPoetry & Co. e non posso che esserne entusiasta :P]

 

 

  • 5. Ti va di farci un esempio concreto di ciò che avete offerto a un autore?

Mi piacerebbe far toccare con mano il vostro lavoro a chi ci sta seguendo, penso sia importante per conoscervi al meglio.

Quindi, link utili che avete prodotto voi per conoscere un vostro autore?

 

 

  1. Certamente e ti porto l’esempio lampante del nostro caro amico (gli artisti sono tutti amici a priori) Fabio Salvatore Pascale: al suo storico, come me, aveva già pubblicato con una casa editrice e poi scottato, ha preferito buttarsi nel selfpublishing (autopubblicazione), quello che la nostra associazione gli ha offerto è stata la possibilità di pubblicare con una casa editrice seria e senza dover spendere nulla. Infatti siamo stati noi di ArtPoetry a provvedere ai vari servizi: Editing come impaginazione e correzione, progetto grafico e copertina, presentazione, pubblicazione e ufficio stampa. Lo abbiamo seguito passo passo prima e dopo il contratto di pubblicazione con consigli, approfondimenti e quant’altro potesse servirgli, abbiamo curato anche parte dell’evento presentazione avvenuto a Napoli giorno 11 Marzo e stiamo organizzando in questi giorni, un’altra presentazione che si terrà in un’altra località.

 

 

Noi siamo il “servizio stampa” del nostro autore.

Abbiamo creato all’interno del nostro sito una pagina dedicata a lui e le sue opere!

Abbiamo effettuato un’intervista tramite la web-radio, RML2(Radio Music Love 2), nostra partner e pubblicato l’intervista sul nostro canale youtube.

Abbiamo anche una libreria fisica come partner, la Mondadori Point di Francavilla Fontana(BR) che espone e dispone la vendita del suo ultimo libro.

 

  • 6. Ricapitolando, Artpoetry& Co. è un’associazione no profit nata per aiutare gli scrittori emergenti che, una volta prodotto un loro articolo, possono sentirsi persi nel vasto mondo dell’arte.

Una specie di trampolino di lancio con la fune di sicurezza per appendersi e chiedere aiuto e/o supporto.

Quali le piattaforme in cui autori, emergenti, lettori, ascoltatori, insomma, tutti possono seguirvi?

 

  1. Con molto piacere e grazie per avermelo chiesto.

Uno dei link di cui vado molto fiero, perché realizzato nella sua interezza da Filandro Carriere, è il sito ufficiale dell’associazione, dove oltre, di volta in volta che un’artista si associa, viene realizzata una pagina a lui o lei dedicata, potrete trovare il nostro statuto per una maggiore chiarezza del nostro impegno e tante altre notizie, come quelle contenute nella sezione IL GIORNALE DEGLI ARTISTI.

Ed è il seguente: www.artpoetry-co.jimdofree.com

Potrete inoltre trovarci su Facebook nella nostra pagina ufficiale ArtPoetry & Co, su Instagram www.instagram.com/artpoetry_co e su YouTube dove vi invito caldamente a visionare il booktrailer che Myriam Panico ha realizzato per Sabrina Pennacchio, un’altra autrice a noi associata.

 

 

  • 7. Infine ti chiedo: avrete in serbo per noi delle sorprese? Cosa potremmo aspettarci da un’associazione no profit a tutti gli effetti come la vostra?

 

 

  1. Sorprese e novità? Beh, seguiteci per scoprirlo e per non perdervi assolutamente nulla! Stiamo collaborando costantemente con tutti i soci per realizzare una vera e propria culla per gli artisti.

 

 

Si conlcude qui l’intervista alla ArtPoetry & Co. ma sappiate già che ne vedremo delle belle: novità succose e autori stratosferici.

Pronti al viaggio?

 

ISTRUZIONI D’USO —> Nella sezione denominata proprio ArtPoetry & Co., all’interno del blog, troverete tutti gli articoli dedicati agli artisti di cui si occupa l’associazione. Quindi, date il via libero al leggerli e al conoscere i vari emergenti di cui noi siamo stra-felici di parlarvi <3.

Precedente Novità nel mondo piratesco di 'At World's End: Wanted Pirates' - Sabrina Pennacchio Successivo 'I Dimenticati' di Emmanuele Vercillo - Vi presento Rodrick

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.